L'IDROELETTRICO E L'AMBIENTE:
UN CONNUBIO VIRTUOSO PER LA SOSTENIBILITA'


Il marchio CH2OICE qualifica gli impianti idroelettrici e l'elettricità da questi generata secondo rigorosi standard di compatibilità ambientale e inserimento nel territorio, coniugando in modo virtuoso ed efficace produzione elettrica e rispetto degli ecosistemi fluviali. Una certificazione utile e d'avanguardia che rende aggiornabili i requisiti per gli impianti in attesa del rinnovo delle concessioni e li allinea con le nuove esigenze ambientali del tutto irrilevanti all'inizio del secolo scorso, quando si è costituita la gran parte dell'attuale parco impianti idroelettrici italiano. La valenza europea del marchio ne accresce le credibilità e ne estende le potenzialità.

L'energia degli impianti certificati CH2OICE:
Un idroelettrico sostenibile e amico dell'ambiente

La certificazione europea CH2OICE concilia le esigenze ambientali di tutela dell'integrità degli ecosistemi fluviali (Dir. 2000/60 CE) con quelle energetiche di produzione di elettricità da fonti rinnovabili (Dir. 2009/28 CE).
Frutto di 3 anni di confronto a cura di un gruppo di lavoro internazionale, composto da studi di ingegneria idraulica, associazioni ambientaliste, imprese elettriche CH2OICE è oggi una scelta possibile per tutti i produttori idroelettrici. La certificazione prevede una consultazione pubblica locale dei portatori d'interesse (ONG, cittadini, associazioni di pescatori etc) e un' analisi scientifica ambientale che rileva le maggiori criticità legate al mantenimento del buono stato ecologico dell'ecosistema fluviale. Gli impianti certificati CH2OICE dovranno quindi definire e rispettare un sistema di gestione che comprenda azioni di mitigazione e/o compensazione che soddisfino gli indicatori ambientali individuati e le esigenze degli stakeholders locali.


Maggiori Informazioni...



L'idroelettrico in Italia
Il parco centrali italiano (circa 2.000 impianti), realizzato in gran parte a partire dalla fine dell'800, comprende installazioni che hanno un'età media superiore a 60 anni e che devono oggi fronteggiare nuove esigenze dettate dalla prospettiva globale di sostenibilità, che necessita, con sempre maggior incisività, di misure capillari a livello locale.
I rinnovi delle concessioni di derivazione e i piani di gestione dei bacini idrografici richiedono l'adozione di misure specifiche, già previste nella certificazione CH2OICE, per ridurre le interferenze sull'ambiente naturale circostante (passaggi per pesci, sistemi per favorire il trasporto solido, mitigazione hydropeaking ecc).
L'energia generata dagli impianti che godono della certificazione CH2OICE non è semplicemente rinnovabile è anche sostenibile e può soddisfare le esigenze di fornitura sia dei clienti (PMI, Enti Locali) che sposano una politica green, sia delle imprese elettriche che possono ampliare il proprio ventaglio di offerta con prodotti all'avanguardia con positive ricadute sulla propria immagine.


Maggiori Informazioni...



CH2OICE: un marchio di valenza europea
CH2OICE ha sviluppato un iter applicabile in tutta Europa, che tiene conto delle specificità geografiche ed assicura uno standard solido e flessibile al contempo, secondo parametri ambientali che considerano il rispetto dell' ecosistema fluviale nella sua interezza.
CH2OICE si allinea con le migliori best practices a livello europeo ed internazionale mantenendo uno standard elevato e innovativo che qualifica e distingue una produzione di energia rinnovabile idroelettrica più pregiata e che i consumatori potrebbero essere disposti a pagare di più.

Maggiori Informazioni...



Giulio Conte - giulio.conte@ambienteitalia.it
Anna Bombonato - anna.bombonato@ambienteitalia.it
tel. +39 06 44340129 - fax +39 06 444 087 2
via Vicenza 5/A 00185 Roma - Italia
www.ambienteitalia.it